No Trump dump per i mercati di crittografia con 5 miliardi di dollari aggiunti nel fine settimana

I mercati azionari hanno preso una batosta la scorsa settimana quando è arrivata la notizia che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump era risultato positivo al test Covid-19, ma i mercati cripto sono rimasti resistenti e sono saliti durante il fine settimana.

La capitalizzazione di mercato totale per i mercati delle valute criptate ha guadagnato 5 miliardi di dollari durante il fine settimana e non c’è stato un crollo massiccio che molti detrattori di Bitcoin hanno previsto.

La mossa ha riportato il totale a circa 345 miliardi di dollari, che è sceso del 13% circa rispetto all’anno scorso, ma è ancora in crescita dell’80% dall’inizio del 2020.

Ci sono state una serie di influenze negative sui mercati cripto la scorsa settimana, come l’hacker KuCoin da 150 milioni di dollari, il CFTC che carica i co-fondatori BitMEX, e i guai Covid di Donald Trump, ma Bitcoin e i suoi fratelli sono rimasti resistenti.

Battaglie Bitcoin con resistenza

I prezzi dei Bitcoin hanno fatto un piccolo tuffo del 2,5% quando è arrivata la notizia che Donald Trump è risultato positivo al Coronavirus venerdì.

Da allora, ha recuperato tutte le perdite e ha anche fatto di nuovo i livelli di venerdì per raggiungere di nuovo i 10.700 dollari durante il primo lunedì di trading in Asia. La mossa ha aggiunto quasi il 3% ai prezzi Bitcoin durante il fine settimana.

Il Bitcoin sta attualmente facendo trading appena al di sotto della media mobile a 50 giorni e ancora all’interno del suo canale vincolato all’intervallo. L’analista ‚CryptoHamster‘ ha visionato i dati tecnici che sembrano tutti indicare che un calo è imminente.

Altri analisti hanno notato che le recenti notizie hanno avuto un effetto molto limitato sui prezzi del Bitcoin ed è probabile che rimangano correlate ai mercati azionari.

„Bitmex FUD & Trump Covid hanno a malapena intaccato il prezzo del $BTC. E‘ un dato piuttosto eloquente sulla forza. Anche le metriche a catena sono rialziste. Non vedo alcuna ragione per essere ribassista sul $BTC, a meno che il mercato azionario non crolli“.

Altrove sui mercati cripto

La maggior parte degli asset cripto stanno registrando guadagni al momento, con l’Ethereum che sta recuperando per recuperare il livello di 350 dollari e l’XRP che ha raggiunto un picco del 7% per raggiungere 0,25 dollari.

Cardano è riuscito a capovolgere Litecoin in termini di capitalizzazione di mercato in quanto guadagna il 5,5% in un giorno e anche Cosmos sta performando bene al momento con un aumento del 6%. Sul lato opposto, i gettoni DeFi UMA e Ampleforth, che al momento sono in rosso.

Nel mondo di DeFi, il valore totale bloccato su tutte le piattaforme si aggira intorno ai suoi livelli di picco di 11 miliardi di dollari secondo Defipulse.com.